Pagelle di Milan-Napoli 1-1: fulmine Bonaventura, male Biglia e Piatek

Bonaventura
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Milan-Napoli: ecco i voti della redazione di Milan News 24 sulla gara di questa sera a San Siro

Pagelle di Milan-Napoli:

Donnarumma 6.5: Paratona su Insigne all’ultimo secondo del primo tempo, non sbaglia nulla sui tiri insidiosi di Elmas e Allan.

Conti 6: Copre bene la fascia destra di difesa, si spinge poche volte in avanti. Sopperisce a qualche errore tecnico con la grinta e l’aggressività.

Musacchio 6.5: Ci mette spesso una pezza, come in occasione di un contropiede pericoloso di Lozano conclusoai con una scivolata imperiosa dei centrale rossonero.

Romagnoli 6: Ritrova Musacchione e sforna un prestazione sufficiente fermando Insigne e soci senza grandi difficoltà.

Theo Hernandez 6: Tiene in gioco Lozano sul pareggio napoletano. Buona intesa con Jack e Krunic.

Krunic 6.5: È un Krunic tuttofare che fa girare palla, copre Theo e serve assist (uno splendido per Rebic).

Biglia 5: Preferisce non rischiare e si affida a passaggi orizzontali e ravvicinati. Cala vistosamente nella ripresa e colleziona una serie di errori pericolosi (73′ Calabria 6 – Non se la cava male nell’indedito ruolo di mezzala. A tratti prova qualche galoppata che spezza il match)

Paquetà 5.5: Molle nei contrasti e anche nervoso in alcuni tratti della partita. Spesso non ha le idee chiare quando ha la palla tra i piedi.

Rebic 5: Sbaglia una serie di stop e di passaggi semplici. Spreca una facile occasione di testa sul finire di primo tempo (46′ Kessie 5.5 – Non entra con partita con il piglio giusto, perde tutti i duelli fisici con Allan)

Piatek 5: Siamo alle solite, sbaglia banalmente troppi palloni. Si perde ingabbiato tra i centrali del Napoli, Rebic e Paquetà non gli danno una grande mano (85′ Leao sv).

Bonaventura 7: Pareggia i conti con un gran destro da fuori area. Sempre presente nelle azioni più importanti, è quello che ci crede di più e incita i compagni.

All. Pioli 6.5: Un Milan positivo così come quello visto contro Lazio e Juventus. I rossoneri rischiano poco, ma dimostrano ancora diversi limiti tattici e tecnici.

NAPOLI (4-4-2): Meret 6; Di Lorenzo 5, Maksimovic 6, Koulibaly 6, Hysaj 6; Callejon 5.5 (58′ Mertens 6), Allan 6.5, Zielinski 6.5, Elmas 5.5; Lozano 6.5 (83′ Llorente sv), Insigne 6 (65′ Younes 6).