Ora anche l’ex rossonero Daino: «Gol di Piatek da annullare»

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Daino è ancora convinto che il gol di Kris Piatek non sia valido. Eppure le immagini parlano chiaro

Il gol di Kris Piatek ha scatenato diverse inutili quanto inspiegabili polemiche. Prima le proteste del Direttore Sportivo del Chievo nel post partia, poi i commenti a Sky Sport (che dopo ha chiesto scusa con un comunicato). L’evidenza dei fatti ci indica che, in caso di mancata assegnazione della rete, ci sarebbe stata la concessione del calcio di rigore in favore dei rossoneri.

Daniele Daino, ex giocatore del Milan, è ancora convinto che il gol di Piatek fosse da annullare:

«Piatek? Non puoi lasciare passare una palla dentro l’area con lui, è sempre in agguato e pronto a buttarla dentro. Non sono però d’accordo sul convalidare il gol: la gamba di Piatek è alta e colpisce il difensore del Chievo – ha detto ai microfoni di RMC Sport –  sarebbe stato giusto annullarlo. Meglio per il Milan, che in questo periodo è in difficoltà. La palla gira lenta e i giocatori non vanno nello spazio. Così si fatica anche contro il Chievo, che in campo è vivace. Paquetà? Molto in ombra con i clivensi. Ci sta una partita di flessione. Auguriamoci che per il derby ritrovi una condizione migliore, questo giocatore è fondamentale per il Milan».