Milan, ritorno di fiamma per Renato Sanches

renato sanches
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan sta costruendo il progetto di mercato da avviare subito dopo la sentenza Uefa: tanti sono gli obiettivi, ma uno in particolare, soprattutto grazie ai rapporti con Mendes, sembra essere in cima alla lista dei desideri

Il Milan sta affrontando, in queste settimane, il nodo legato all’Uefa. Il 19 giugno infatti i rossoneri saranno giudicati dall’organo europeo, che emetterà la sanzione definitiva da infliggere al club di via Aldo Rossi. Per arrivare nelle migliori condizioni possibili, a livello di credibilità e solidità, negli ultimi giorni Yonghong Li ha cercato e pare aver trovato un nuovo socio di minoranza, capace di garantire risorse finanziare al club. Nella trattativa, con funzione di mediatore, vi sarebbe anche il potentissimo procuratore Jorge Mendes, ma il campo principale nel quale il potente agente e intermediario potrà agire con i rossoneri è, ovviamente, quello del calciomercato. I rapporti tra il portoghese e la dirigenza rossonera sono ottimi già dalla scorsa estate, quando grazie a Mendes, il Milan si è assicurato le prestazioni del giovane Andrè Silva.

A rinnovare tale rapporto ci sarebbe un nuovo obiettivo, in realtà già seguito dai rossoneri le scorse estati e sempre assistito del potente agente: Renato Sanches. Secondo quanto riporta Tuttosport, il portoghese, dopo una deludente parentesi allo Swansea, dove ha collezionato appena 12 presenze in Premier League, tornerà al Bayern Monaco, ma la sensazione è che passerà in Baviera solo ed esclusivamente per motivi burocratici legati al termine del prestito. Il giocatore in un anno si è svalutato: la stagione è stata deludente tanto da non riuscire a raggiungere nemmeno la convocazione al Mondiale con la nazionale portoghese. Il prezzo del cartellino sarà quindi considerevolmente più basso. Il giocatore piace sia a Mirabelli che a Gattuso e una trattativa potrebbe presto intavolarsi: è Renato Sanches il rinforzo che serve alla mediana rossonera?

Articolo precedente
Milan, Han Li a lavoro: appuntamento dal notaio per certificare l’ingresso del socio
Prossimo articolo
FassoneMilan, ecco la «squadra» che incontrerà l’Uefa