Milan, quante chance di vincere all’Olimpico?

© foto www.imagephotoagency.it

Per il Milan di Inzaghi la trasferta di domani sera con la Roma si profila il termometro ideale per misurare l’avvenuta crescita della squadra, assieme alle conclamate ambizioni da Champions, rinnovate proprio di recente con la vittoria sul Napoli. Al cospetto di Montolivo e soci sarà una squadra turbata ancora nella mente dagli strascichi della trasferta col Genoa, e in particolare dalle severe punizioni inflitte dal giudice sportivo a Cholebas e al tecnico Rudi Garcia per gli episodi di Marassi. E se da una parte le squalifiche giallorosse da scontare contro il Milan vanno a sommarsi alla pesante assenza di Pjanic, dal canto loro i rossoneri si giocano nell’approccio alla gara gran parte delle residue chance di aggiudicarsi l’incontro dell’Olimpico.

Per Inzaghi il dilemma principale da dirimere dovrebbe essere l’atteggiamento da inculcare ai suoi in previsione Roma: un’eccessiva spregiudicatezza potrebbe essere pagata a caro prezzo, con lo spettro tutt’altro che remoto di un’imbarcata. Più sensato forse, per le caratteristiche intrinseche del collettivo di Inzaghi, pensare a un match di attesa da parte dei rossoneri, impostato sulle ripartenze. Così la squadra ha costruito un buon numero di successi fin’ora ottenuti, e non v’è ragione per cambiare proprio adesso, tanto più che il saldo degli indisponibili in difesa è salito ancora, dopo l’ultima tegola Rami. Per il Milan sarebbe un gran colpo vincere con la Roma, ma un durissimo colpo in caso di sconfitta.

Articolo precedente
Milan: un trend natalizio da cambiare
Prossimo articolo
La Juventus punta Rami