Milan: la Juve propone uno scambio, se ne riparla a giugno

Leonardo
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo e Maldini non sembrano disposti ad accogliere l’offerta juventina. Tuttavia, a giugno bisognerà sentire il parere del giocatore

Massimiliano Allegri sta continuando a pressare la dirigenza per un obiettivo di mercato. L’allenatore, come noto, da tempo ha messo gli occhi su Alessio Romagnoli per rinforzare la difesa che presto sarà orfana di Andrea Barzagli e probabilmente Giorgio Chiellini. Già nella scorsa estate i bianconeri ci avevano provato, ma Leonardo aveva bloccato tutto. Se si va ancora più indietro nel tempo fino all’estate del 2017 possiamo ricordarci del tentativo da parte di Marotta di far inserire l’attuale capitano del Milan nella trattativa che ha portato Leonardo Bonucci a Milano: anche in quel caso ci fu il no di Fassone e Mirabelli.

GIUGNO – La Juve nelle ultime settimane avrebbe cercato di contattare i rossoneri per avere notizie su Romagnoli. La Vecchia Signora vuole assicurarsi il giocatore per ringiovanire la retroguardia in vista del prossimo addio di Barzagli. La chiave potrebbe essere l’inserimento di Benatia (più un conguaglio), vecchio obiettivo di mercato del Milan. Leonardo e Maldini, forti del potere economico di Elliott, sono pronti a rispondere con un no secco. Tuttavia, a giugno i bianconeri torneranno alla carica e sarà importante vedere cosa deciderà Romagnoli. In questo senso, una mancata qualificazione in Champions League del Milan potrebbe condizionare la scelta, ma per il momento non c’è nessun motivo di preoccupazione per i tifosi milanisti.

Articolo precedente
ContiConti, l’agente ha dichiarato quando rientrerà il giocatore
Prossimo articolo
21 ottobre, quel derby con Terim in panchina…