Milan, l’obiettivo è Ibrahimovic a gennaio e Barella a giugno

Ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic e Barella obiettivi rispettivamente per gennaio e giugno del Milan, ecco lo stato delle due trattative

Il Milan continua a sondare il mercato e, nonostante abbia già di fatto bloccato l’acquisto di Lucas Paquetà per gennaio, vole già lo sguardo alla sessione estiva in cui Nicolò Barella lascerà il Cagliari. Il patron sardo Giulini infatti ha già manifestato la propria impossibilità di trattenere Barella anche nella prossima stagione scatenando l’asta tra i due club meneghini (Milan e Inter) ma anche il forte interesse del Liverpool. La valutazione data dal Cagliari a Barella, riporta Tuttosport, è già di 50 milioni di euro anche in funzione delle ottime prestazioni fatte con la maglia della Nazionale. Milan e Inter restano candidati principali per il classe ’97 ma in estate sarà asta perciò vincerà il miglior offerente con diversi club stranieri pronti a concorrere.

Secondo quanto riportato da SkySport però l’obiettivo del Milan non è solo Barella ma anche Zlatan Ibrahimovic, questa volta per gennaio, il centravanti svedese sta prendendo tempo e versò la seconda metà di dicembre prenderà una decisione comprendendo la fattibilità dell’affare che lo dovrebbe portare per sei mesi in prestito al Milan dai Los Angeles Galaxy imitando quanto fatto in passato da un altro fuoriclasse assoluto come David Beckham. Con l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic il Milan avrebbe un attaccante dalla caratura internazionale da affiancare a Higuain e al quale fare giocare i match più insidiosi tenendo sempre in considerazione però Patrick Cutrone che recentemente ha rinnovato

Articolo precedente
Romagnoli HiguainInter-Milan, le ultime: Romagnoli titolare, un solo dubbio per Gattuso
Prossimo articolo
Romagnoli DonnarummaMilan, Romagnoli suona la carica: «Al derby ci sarò, la fascia dà responsabilità»