La Roma rinuncia all’ICC: «imprevisto coinvolgimento della squadra nei preliminari di Europa League»

James Pallotta
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma non parteciperà alla prossima International Champions Cup, poiché dovrà svolgere i turni preliminari di Europa League

L’International Champions Cup è una ricorrenza estiva molto prestigiosa, un torneo tra i principali club europei che frutta alle diverse società grandi vantaggi, sia economici che sportivi. A tale competizione ogni anno partecipano usualmente, tra le squadre italiane, Milan, Inter, Juventus e Roma. Quest’anno però i giallorossi non prenderanno parte all’ICC 2019. La causa? Il club della capitale dovrà disputare i preliminari di Europa League in quel periodo. La curiosità sta però nel fatto che la Roma ha annunciato oggi la rinuncia ufficiale alla partecipazione, quando in realtà i suoi destini sportivi erano chiari già dal termine dell’ultima giornata di campionato.

I giallorossi in realtà, probabilmente, lasciavano ancora una porta aperta a causa della situazione Milan-Uefa, che proprio oggi si è chiarita definitivamente, con i rossoneri che prenderanno parte regolarmente alla fase a gironi della prossima Europa League. Attraverso un comunicato ufficiale, la Roma ha giustificato la scelta improvvisa: «AS Roma comunica con rammarico l’impossibilità di prendere parte alla prossima International Champions Cup, a causa dell’imprevisto coinvolgimento della squadra nei turni preliminari della UEFA Europa League».