L’Austria Vienna per uscire dalla crisi: il consiglio di Storari

storari milan
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Storari, durante la conferenza stampa alla vigilia della partita con l’Austria Vienna, ha voluto dire la sua sul momento del Milan

Il secondo portiere del Milan, intervenuto a fianco di Vincenzo Montella, ha trattato alcuni punti importanti in conferenza verso la partita di domani sera contro l’Austria Vienna

LA CENA«Era programmata da tempo. Purtroppo con tutti questi impegni, non riusciamo a trovare tempo per noi. Può servire, fa gruppo ed una di quelle cose piacevoli e siamo stati contenti di averla fatta.»

I RISULTATI – «Continua ad esser dura perché non arrivano i risultati sperati. Stiamo molto meglio, i nuovi si stanno integrando e il periodo di adattamento è passato. Li vedo tutti i giorni, sono fiducioso. Ci manca qualche risultato positivo.Mancano i risultati che ti danno la fiducia di poter far bene e di andare avanti serenamente.L’asticella si è alzata ed è normale che ci siano delle difficoltà. È preferibile fare una brutta prestazione, ma con i tre punti per acquisire maggior fiducia. C’è servito d’esperienza quello che è successo all’inizio. Eravamo partiti in pompa magna per il mercato che abbiamo fatto. Domani dobbiamo chiudere il discorso qualificazione e in campionato dobbiamo ritornare a fare risultati.»

Dando uno sguardo alle ultime partite, il Milan, soprattutto nei singoli, sta migliorando molto, uno su tutti Bonucci. Contro il Napoli si è visto un passo in avanti nel coraggio di fare la partita ma il Milan fatica ancora molto sotto il punto di vista realizzativo, in alcuni casi sembra che rossoneri abbiano paura di segnare ma, finora, sia Kalinic che André Silva hanno faticato.

STORARI SU DONNARUMMA – Il portierino rossonero riceve l’elogio dell’ex Juventus: «Di testa gli manca poco, perché se uno non è equilibrato, non arriva a 16 anni in Serie A. Gigio è a buon punto, gli manca un po’di esperienza, ma sta arrivando. La nazionale, come ha detto Buffon, è in buone mani».