Kessie: «Siamo una famiglia e corriamo uno per l’altro, merito di Pioli»

Kessié
© foto www.imagephotoagency.it

Frank Kessie al termine della partita contro il Celtic è stato intervistato ai microfoni di TV8. Ecco le sue parole per TV8

Frank Kessie al termine della partita contro il Celtic è stato intervistato ai microfoni di TV8. Ecco le sue parole per TV8: «Per me è uguale giocare con Krunic, con Tonali o con Bennacer, Ci aiutiamo tutti. Ibrahimovic aiuta tanto tutti noi, mi dà una grande mano. Speriamo che lui potrà giocare ancora tante partite così dà il massimo per la squadra per andare avanti».

Sul periodo del Milan: «Il calcio è così, i momenti non possono essere tutti buoni. Abbiamo fatto un po’ di fatica, ora l’allenatore gestisce ben lo spogliatoio. La presenza di Ibra aiuta molto lo spogliatoio. Dopo il lockdown siamo andati subito forte. Il mister ha cercato di creare una famiglia, ognuno aiuta l’altro. Tutti i giocatori sono importanti perché Pioli sa gestire il gruppo».

Sulle reti che può segnare quest’anno: «Spero di fare meglio dell’anno scorso quando ho fatto 7 gol. Anche se non calcio i rigori non fa niente. C’è già un campione che calcia i rigori, poi ci sono io».