Keita: “Vicino al Milan grazie a…”

© foto www.imagephotoagency.it

Queste le parole di Seydou Keita alla trasmissione “I signori del calcio“, in onda su Sky:

Sul Milan: “Nel 2012 ero molto vicino a firmare con il Milan e prima ancora per due volte sono stato a un passo proprio dalla Roma, la trattativa era abbastanza avanzata ma poi non se ne fece nulla. C’era quell’allenatore che ha allenato anche in Russia, Spalletti, che allenava la Roma. Per due volte ho quasi firmato, così come con il Milan, sono stato a un passo anche da loro. Molto vicino.”

Sulla chiamata di Ibra: “Al Milan mi aveva chiamato Zlatan, un mio buon amico, abbiamo giocato insieme a Barcellona. Voleva che andassi a giocare con lui al Milan, che poi, però, ha avuto qualche problema, infatti Zlatan ha lasciato la squadra per andare a Parigi. Potrei provare a chiamare Ibra adesso, ma lui è fondamentale per la sua squadra, una società che ha la stessa dimensione della Roma, gioca la Champions e lotta per vincere il campionato. Si trova bene a Parigi, non credo che voglia cambiare per venire qui. Magari la prossima stagione, ma non credo che lascerebbe Parigi per una squadre dello stesso livello. Io ho lasciato il Valencia per vivere una dimensione più importante, giocando la Champions. Insomma per salire di livello. Lui invece gioca già in Champions e lotta per il campionato. Però, lo chiamerò, chiederò a lui se vuole venire qui e a Sabatini se ha i soldi per prenderlo…”

Articolo precedente
Ufficiale: Holebas scagionato completamente mentre Garcia…
Prossimo articolo
Torres ed El Shaarawy ai margini