Connettiti con noi

News

Ufficiale Kalulu: «Il Milan è pazzesco, grande passo per la mia carriera »

Marco Rizzo

Pubblicato

su

Kalulu

Pierre Kalulu, ultimo arrivato in casa rossonera, ha parlato dell’entusiasmo per la nuova avventura professionale al Milan

Pierre Kalulu, ultimo arrivato in casa rossonera (poche ore fa l’ufficialità), ha parlato dell’entusiasmo per la nuova avventura professionale al Milan ai microfoni di Milan TV: «Ho scelto il Milan perché è un club che ha mostrato un grandissimo interesse nei miei confronti e tantissima volontà di avermi in squadra esponendomi un progetto che mi piaceva. E penso che questa sia essenziale e che mi possa portare a fare un step nella mia carriera e aiutarmi a sviluppare del tutto il mio potenziale».

Sulla reazione all’interesse del Milan: «Grande felicità, contentezza nel sapere che un grandissimo club italiano con un grande nome e un’enorme storia si si interessasse a me. Ovviamente ero contento, fa piacere essere conosciuti e fare una buona impressione».

La prima persona alla quale ha svelato il proprio futuro: «Ovviamente ho detto tutto alla mia famiglia, prima vivevo con loro e ho sentito loro per forza per primi, ne ho parlato con loro dicendo che era qualcosa di pazzesco».

Sulle sue caratteristiche tecniche: «Penso di essere un giocatore molto giovane, polivalente e che può fare praticamente tutti i ruoli in difesa. Tra le mie qualità penso ci sia la velocità, la copertura difensiva – visto che mi piace difendere – e penso di essere un giocatore tutto sommato abbastanza completo. Poi si può sempre migliorare da qualsiasi punto di vista, ma queste sono le mie qualità».

Sulla leggenda rossonera a cui si ispira: «Direi giocatori del passato, che hanno vissuto la grande epoca di questo club: Maldini, Seedorf… questi sono i calciatori a cui mi ispiro».

Sul proprio idolo: «Ho sempre generalmente apprezzato i grandi giocatori. Non ho degli idoli in particolare, cerco di ispirarmi a tutti i campioni perché penso che si possa e si debba imparare da tutti».

Sugli obiettivi: «Prima di tutto voglio adattarmi bene alla squadra e tutto l’ambiente Milan, una nuova città. Poi sotto l’aspetto calcistico esprimere al meglio il mio modo di giocare e le mie qualità cercando di impormi con il tempo».

Un messaggio ai tifosi rossoneri: «Spero di renderli orgogliosi di me, augurandomi siano felici del mio arrivo. Forza Milan».

Advertisement