Juventus ossessionata dalla Champions: in panchina il “milanista” Pirlo

Pirlo
© foto Db Milano 24/05/2007 - festa Milan vittoria Champions League / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Andrea Pirlo

La decisione della Juventus di nominare l’ex Milan Andrea Pirlo come proprio allenatore è la prova che i bianconeri vivano un’ossessione

La Juventus è chiaramente ossessionata dalla Champions League: il club bianconero dopo aver subito l’ennesima eliminazione europea (questa volta per mano del Lione) ha replicato quando fatto nell’anno precedente esonerando il proprio allenatore.

Nonostante le tante voci su Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri, la scelta della società bianconera è stata quella di puntare sull’esordiente Andrea Pirlo nel ruolo di allenatore. La scelta di nominare “il maestro” alla guida del futuro progetto tecnico juventino è chiaramente dettata dall’ossessione che continua ad accompagnare da quasi 30 anni la storia bianconera: vincere la Champions League.

Pirlo allenatore è, come Pirlo giocatore, l’ennesimo tentativo bianconero di avvicinarsi alla “dimensione europea” da sempre facente parte del DNA del Milan. Chissà se questa volta funzionerà…