Jérémy Ménez

© foto www.imagephotoagency.it

Nome: Jérémy
Cognome: Ménez
Luogo e data di nascita: Longjumeau (Francia), il 07 Maggio 1987
Altezza: 181 cm
Peso: 73 kg
Ruolo: Ala destra, Trequartista, Ala sinistra, Punta Centrale
Squadra di appartenenza: Milan
Stato contrattuale: Scadenza 30 Giugno 2017
Costo del cartellino: 12 milioni di euro
Carriera: La sua avventura calcistica inizia all’età di 16 anni, quando viene tesserato dal Sochaux e diventa il giocatore più giovane di sempre ad esordire in Ligue 1. Dopo tre stagioni nella squadra francese, nel 2006, passa al Monaco dove segna 14 reti in 57 presenze. Nell’estate del 2008 si trasferisce alla Roma per 10,5 milioni di euro, ma, non riesce a trovare continuità. Alterna partite strepitose ad anonime e la pressione della piazza inizia a farsi sentire. Durante la sua ultima stagione, alcune dichiarazioni in cui afferma di voler cambiare aria, segano la completa rottura con la tifoseria che spingono sempre più verso l’addio. E il trasferimento arriva il 25 Luglio 2011 con direzione Paris-Saint Germain. Nelle tre stagioni parigine colleziona 104 presenze e 19 reti e sotto l’attenta guida di Carlo Ancelotti diventa un punto ferma della formazione. La musica cambia con l’arrivo di Laurent Blanc che lo considera solo una riserva e nell’estate del 2014, stufo della sua condizione nella rosa, dopo un blitz del duo GallianiInzaghi a Ibiza per convincerlo, si trasferisce in sponda rossonera. Al momento il bilancio è più che positivo e le sue giocate incantano il Meazza.
Caratteristiche: Un calciatore nel pieno della maturità, fa della sua forza il dribbling ed uno scatto bruciante. Ha già dato dimostrazione in passato delle sue strabilianti doti tecniche, ma è sempre stato accusato di non essere un “professionista sportivo”. Difetti è difficile trovarne, se non, talvolta, il passaggio al compagno smarcato che non arriva incaponendosi in continui dribbling.
Voto complessivo del giocatore: 16/20

Articolo precedente
Keisuke Honda
Prossimo articolo
Tutti i dubbi di Inzaghi per la trasferta di Verona