Inter, l’ad Antonello: «Stadio nuovo con il Milan? Fondamentale per il futuro»

© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello ha parlato del progetto riguardante il nuovo stadio con il Milan

La notizia è di ieri ed è un grande punto di svolta per il futuro della Milano calcistica: dopo anni di chiacchiere, Milan e Inter hanno ufficialmente presentato un progetto per la costruzione di un nuovo stadio condiviso. In merito a tale proposta si è oggi espresso Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, che ai microfoni di Sky Sport ha così commentato:

«Le tempistiche adesso saranno abbastanza certe perché i club hanno deciso di avvalersi della legge sugli stadi, una legge lungimirante che garantirà tempi ragionevolmente certi con la possibilità di affiancare allo stadio attività ancillari al progetto stesso, quindi parliamo di un distretto per Milano. Sarà un nuovo quartiere all’interno di Milano, che avrà delle caratteristiche. Noi pensiamo che innanzitutto la qualità del progetto e del distretto che andiamo a costruire sia di alto livello, visto che Milano è una grande città, anche sotto il piano della sicurezza, dell’accessibilità e della sostenibilità. Oggi San Siro è già gestito dai due club in maniera molto efficiente e condivisa. Non è una novità dunque, la novità è sicuramente che faremo un investimento significativo per la città insieme. Riconosciamo la storia che è fondamentale, ma è anche nostro dovere garantire il futuro di entrambi i club e un impianto ai tifosi del domani per competere ad altissimi livelli in Europa perché ormai lo stadio diventa un asset fondamentale per il futuro dei club».