Higuain-Caldara-Bonucci: ci guadagna il Milan, rifilato indietro Bonucci

Leonardo
© foto www.imagephotoagency.it

Concluso il maxi scambio tra Juventus e Milan facciamo un bilancio dell’operazione: a gudagnarci è il Milan

Dopo giorni intensi di trattative finalmente si è concluso il maxi scambio tra Milan e Juventus. Higuain e Caldara in rossonero, Bonucci in bianconero. Leonardo è stato fin da subito fermo sulle proprie posizioni e ha voluto fortemente che l’affare coinvolgesse tutti e tre i giocatori. Leonardo Bonucci, invece, torna a Torino dopo un anno anonimo da capitano del Milan.

AFFARE – Il Milan risolve così i problemi in due reparti, la difesa e il centrocampo. Caldara con Romagnoli andrà a formare la difesa milanista per i prossimi 10 anni, Higuain colma una lacuna in attacco che andava avanti da troppo tempo ormai. Nella pratica i rossoneri riescono a prelevare i due giocatori sborsando solo un picco indenizzo per il prestito dell’argentino e si attengono ai parametri dettati dalla Uefa per il Fai Play Finanziario.

ALTRA SPONDA – Tante le polemiche, invece, in casa Juventus. Sui social i tifosi juventini hanno mostratto tutto il proprio disappunto per l’operazione di mercato. Il sogno di vedere Higuain a fianco di Dybala e Cristiano Ronaldo svanisce sul nascere: inoltre c’è la netta sensazione di aver rafforzato i rivali milanisti. L’arrivo del portoghese, a quanto pare, ha già turbato gli equilibri interni allo spogliatoio bianconero costringendo Marotta e Paratici alla cessione di Higuain (ricordate le polemiche al Real Madrid tra il Pipita e CR7 che avevano portato alla conferma di Benzema e all’addio dell’argentino?)

I tifosi rossoneri, d’altra parte, sognano un Inzaghi-bis per tornare ai livelli che competono al club di via Aldo Rossi.

 

 

Articolo precedente
GasperiniMilan-Juve, affare storico: la notizia arriva a Gasperini il quale appare un po’ sorpreso
Prossimo articolo
Higuain MilanoHiguain a Milano: «Ho parlato con Gattuso, spero di portare il Milan più lontano possibile»