Gravina: «Con un giocatore positivo c’è il rischio sospensione Serie A»

Gravina
© foto Gabriele Gravina, presidente FIGC

Gravina ha parlato dell’ipotesi di sospensione del campionato qualora un giocatore dovesse risultare positivo al coronavirus

Il presidente della FIGC Gravina è stato intervistato da Rai Sport. Il numero uno della federazione calcistica ha parlato dell’ipotesi di sospensione del campionato qualora un giocatore dovesse risultare positivo al coronavirus:

«In caso di giocatore positivo non possiamo escludere la sospensione del campionato né azzardare ipotesi che ad oggi non riusciamo a prevedere. Dobbiamo essere realisti, il rischio è reale. Adotteremo tutti i provvedimenti necessari. Abbiamo cercato, raccogliendo l’invito del ministro Vincenzo Spadafora, di andare incontro alle esigenze degli italiani nella speranza che tutti possano seguire questi eventi da casa. L’evento a porte chiuse è sicuramente un evento monco. Che i presidenti discutano dei propri interessi è un grave errore perché danneggia l’immagine del calcio italiano ma anche i loro interessi. La tutela del proprio orticello non è altro che la morte lenta del nostro sistema sportivo».