Giampaolo via, Andreazzoli resta: il curioso caso di Genoa-Milan

Giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Milan ha rappresentato un crocevia importante per i due tecnici: Giampaolo non è sopravvissuto, mentre Andreazzoli si

Sapevamo tutti che Genoa-Milan avrebbe rappresentato un crocevia decisivo per la stagione delle due compagini e, soprattutto, per quelle dei rispettivi allenatori. Alla vigilia del match era ormai data per scontato l’esonero irrimediabile del tecnico che avrebbe perso la sfida. Beh, le previsioni si sono realizzate, ma solo parzialmente. Il Milan infatti ha battuto per 2-1 il Genoa, al termine di una prestazione molto poco convincente che però ha permesso ai rossoneri di ripartire e provare a scalare la classifica.

A lasciarci le penne è però stato, qualche giorno dopo, Giampaolo, l’allenatore vincitore. Maldini, Boban & co non hanno ritenuto sano ed opportuno proseguire l’avventura con l’ex tecnico della Samp, che proprio oggi è stato sollevato dal proprio incarico. Al suo posto arriverà Pioli. Lo sconfitto della sfida invece, mister Andreazzoli, è il sopravvissuto che non ti aspetti: Il suo addio sembrava a un passo con Francesco Guidolin pronto a prendere il suo posto in panchina dopo i contatti avuti con Preziosi. Secondo quanto riportato da Gianluca di Marzio il patron rossoblù ha oggi confermato la fiducia al tecnico, che domani dirigerà regolarmente l’allenamento della squadra.