Connettiti con noi

HANNO DETTO

Giacinti: «Ecco perchè ho scelto la Fiorentina»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Dopo l”arrivederci’ al Milan Femminile, Valentina Giacinti ha rilasciato le prime parole da giocatrice della Fiorentina

Dopo l”arrivederci’ al Milan Femminile, Valentina Giacinti ha rilasciato le prime parole da giocatrice della Fiorentina. Ecco cosa ha detto ai canali ufficiali del club viola:

SCELTA DI FIRENZE – «Ho scelto Firenze perchè la Fiorentina sta investendo tanto nel calcio femminile anche con il progetto Viola Park, sono molto attratta da questo e ho scelto la Fiorentina per Patrizia Panico, è stata sempre il mio modello da piccola insieme a Melania Gabbiadini, è stata una grande attaccante e qui con lei voglio crescere grazie ai suoi insegnamenti»

CRESCITA – «Quello che posso fare per la squadra è aiutare le giovani, dare consigli, trasmettere il mio atteggiamento in campo e fuori. Ho bisogno tantissimi consigli da giocatrici esperte, perchè voglio crescere. Neto è una grandissima giocatrice, ma ho giocato anche due anni con Sabatino, che ti motiva sempre, ti aiuta, con lei mi sono sempre trovata bene in attacco sono molto felice di giocare con lei»

CALCIO FEMMINILE – «Avere cose dedicate solo al femminile è fondamentale per la crescita. E’ fondamentale avere attezzature , palestra, campi sportivi, solo così possiamo fare un salto di qualità. Si è visto con Fiorentina, Juventus, Milan e Roma hanno investito tanto dando la possibilità di allenarci in strutture del genere»

OBIETTIVI PERSONALI– «Sicuramente fare gol, crescere sotto tanti punti dal punto di vista calcistico e andare psicologicamente e tatticamente preparata all’Europeo, questa per me è una cosa molto importante. Non volgio parlare di classifica ma ho già in mente una cosa ma la tengo per me».

OBIETTIVI DI SQUADRA«Aiutare la squdra a salire la classifica e aiutare le giovani».

FUORI DAL  CAMPO – «Sicuramente sono molto rilassata, mi piace rilassarmi giocando alla playstation, andare al cinema, passare il tempo con gli amici, guardare tutte le partite di calcio, di tutti i campionati, fare i viaggi e staccare la testa completamente. Devo dire che Firenze non l’ho mai visitata, quindi da domani già visiterò la città, mi piace scoprire i posti dove poter andare»

Advertisement
Advertisement

Focus sul Milan femminile

Advertisement

TV ROSSONERA

Advertisement