Connettiti con noi

HANNO DETTO

Giacinti: «Ho la mia visione del mondo lontana dalle convenzioni»

Alessandro Sgamma

Pubblicato

su

Giacinti, sulle pagine di Sportweek odierno una lunga intervista all’attaccante rossonera, capace di segnare 4 goal all’Inter nel Derby

Giacinti, sulle pagine di Sportweek odierno una lunga intervista all’attaccante rossonera, capace di segnare 4 goal all’Inter nel Derby. Le sue parole.

LA MIA PASSIONE- «Avevo la passione dentro. Il mondo non cambierà finché continueremo a pensare che per i bambini si fa il fiocco azzurro e alle bambine si regalano cose rosa e bambole .Magari alle bambine potrebbe piacere, che ne so, il verde. Sa che cosa facevo con le bambole? Prendevo la testa e la usavo come palla. A un certo punto hanno capito che forse era meglio smettere di regalarmi bambole».

MERITO DI GANZ- «Molto. Io ascolto ogni allenatore, sono abituata così, perché ciascuno può darti qualcosa. Da tutti si impara».

SCUDETTO O CHAMPIONS- «Penso che battere la Juve in questa stagione sia dura, è un blocco tosto, sono ragazze che lavorano insieme da anni. Noi stiamo cercando un equilibrio e siamo cresciute molto. Qualificarsi per la Champions League sarebbe un grande obiettivo, un traguardo storico. In Nazionale vorrei rinnovare l’affetto che abbiamo ricevuto durante il Mondiale, ma fare belle cose all’Europeo sarà dura: in un Europeo non ci sono squadre materasso. Spero prima di tutto che si torni alla normalità e si possano avere le persone allo stadio. Una piccola cosa per tornare sereni».

Advertisement