Gattuso, vinci il derby e la strada per la Champions sarà in discesa

© foto www.imagephotoagency.it

Inutile nascondersi: questa sera una vittoria nel derby varrebbe mezza qualificazione in Champions League

Questa volta il derby vale davvero tanto. Ci si gioca la Champions League. Inutile dire che il campionato è ancora lungo e imprevedibile, che il pericolo è dietro l’angolo, che non bisogna dire “gatto se non ce l’hai nel sacco” (a proposito Auguri Trap!).

Se il Milan vince vola a +4 sull’Inter, fattore importante ma non fondamentale per gli obiettivi stagionali. L’aspetto fondamentale sarebbe il +7 sulla Roma ieri sconfitta a Ferrara. La Lazio dista 9 punti, Atalanta e Torino (disastroso ieri contro il Bologna) non fanno paura. Va considerato anche che la Roma è indietro negli scontri diretti così come la stessa Atalanta e una vittoria nel derby potrebbe mettere dietro anche i nerazzurri. Tutto qua? Non proprio.

Per i giallorossi c’è un calendario da inferno: alla prossima il Napoli, poi Fiorentina, Sampdoria e poco dopo anche Inter e Juventus. Non va meglio agli uomini di Spalletti che si giocheranno la Champions nella prossima giornata contro la Lazio, poi il difficile match contro l’Atalanta e sullo sfondo Juventus e Napoli. Insomma, vincere il derby questa sera significherebbe gettare nel panico le dirette concorrenti (potenzialmente distaccate dai 4 ai 9 punti e indietro negli scontri diretti appunto).

Lo stesso Gianluca Di Marzio addirittura considera la sfida di questa sera come la più importante della storia recente del Milan. Ecco le sue parole a Sky Sport:

«La partita di oggi non ha bisogno di preparazioni particolari. È la settimana che può cambiare la storia recente di questo Milan. È la partita più importante del Milan post scudetto degli ultimi cinque o sei anni non solo dal punto di vista sportivo, ma che anche politicamente può cambiare i punti di vista».