Derby, pochi dubbi per Gattuso ma una grande novità: Conti convocato?

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Meno quattro dal Derby di Milano, il primo della stagione soprattutto per Higuain che domenica avrà un’occasione memorabile

Manca poco al Derby più interessante degli ultimi anni, l’Inter targata Champions contro il “nuovo” Milan di Leonardo e Maldini, votato alla riconquista dell’Europa, dopo le vicissitudini degli anni passati. Icardi contro Higuain, Spalletti contro Gattuso. L’ultima volta finì 0-0, non c’era Higuain, presente inveceil connazionale che si mangiò 2 goal a porta vuota prima di lasciare lo stadio furente e deluso per l’occasione sprecata. Oggi le due squadre stanno meglio di allora, difficile pensare ad un altro 0-0 anche perchè le due difese ancora ballano, quella del Milan sicuramente con 10 goal subiti in 7 gare, quella nerazzurra è decisamente in media anche se con 6 reti subite in 8 gare non si può mai stare tranquilli. Lo sa bene Spalletti che rischia ora  di perdere Vecino, infortunatosi a una coscia in Nazionale. Il tecnico avrà inoltre qualche giorno ancora per recuperare Brozovic, fuori nell’ultima gara con la SPAL. Se non dovesse farcela spazio a Borja Valero in mediana. Per il resto nelle fila nerazzurre dovrebbero rivedersi dal primo minuto De Vrij in difesa e Politano sulla trequarti in vantaggio su Candreva. Ancora panchina per Keita destinato nuovamente alla panchina. Terzino destro? Ballottaggio D’Ambrosio-Vrsaljko.

QUI MILAN – Romagnoli e Cutrone pare siano pronti a tornare in campo, il centrale dal primo minuto al fianco di Musacchio. Entrambi rientrati regolarmente in gruppo, così come Caldara che comunque partirà dalla panchina. Attenzione alla grande novità: Andrea Conti potrebbe essere addirittura convocato da Gattuso  dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per oltre un anno. In difesa sulla destra ballottaggio tra  Calabria ed Abate, mentre a sinistra Rodriguez al momento è in vantaggio su Laxalt. Attacco senza dubbi: Higuain centravanti, Suso e Çalhanoglu ai suoi lati come di consueto.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Çalhanoglu.

 

Articolo precedente
leonardo milan inter difficoltàMilan, Ibrahim Sangarè: scopriamo il nuovo talento seguito da Leonardo-VIDEO
Prossimo articolo
Icardi HiguainHiguain contro Icardi: numeri a confronto – VIDEO