Derby, la storia di Milan-Inter raccontata dai più grandi tifosi

Domenica torna il derby di Milano, la stracittadina tra Milan e Inter ha fatto la storia del calcio mondiale: ecco perché

Il derby di Milano non è solo una stracittadina come tutte le altre ma è forse la sfida tra “big” della stesa città più importante d’Europa. Con una differenza tecnica da sempre equilibrata Milan e Inter hanno dal 1908, anno di nascita dei nerazzurri, dato vita a sfide al cardiopalma con qualche grande impresa sportiva come quella dell’undici maggio 2001 che ha visto i rossoneri vincere 6-0 contro i rivali firmando il più ampio successo in un derby lombardo. Ma Milan e Inter nasce come una sfida di classe: il popolo e la classe operaia ben rappresentata da La Fossa dei Leoni di matrice rossonera e i “bauscia” la borghesia personificata nei colori nerazzurri. Con gli anni e con l’avvento dei grandi magnati del calcio, Berlusconi e Moratti su tutti, questa distinzione è oggettivamente venuta meno ma l’anima dei “casciavit”, epiteto con il quale venivano denominati i tifosi del Milan, è ancora ben presente nella curva Sud di San Siro.

Rivera contro Mazzola, Maldini contro Zanetti e oggi Higuain contro Icardi sono solo alcuni dei grandi campioni che hanno reso il derby di Milano la stracittadina più importante del mondo fissando degli standard tecnici di altissimo livello sin dai suoi albori. Domenica a San Siro andrà forse in scena uno dei Inter-Milan più equilibrati degli ultimi anni e Milano e i suoi tifosi l’aspettano con ansia di vedere quale squadra riuscirà a prendere il sopravvento.

Articolo precedente
Icardi HiguainHiguain contro Icardi: numeri a confronto – VIDEO
Prossimo articolo
Proc. Bolt: «C’è tanto interesse intorno ad Usain»