De Paul rimanda ogni discorso con il Milan a giugno

© foto www.imagephotoagency.it

Rodrigo De Paul non scarta il Milan ma rimanda i discorsi di mercato alla prossima estate

Rodrigo De Paul, continuiamo a ripeterlo, è un giocatore che meriterebbe il salto di qualità. Al giocatore dell’Udinese si sono interessate alcune grandi squadre  che hanno iniziato a seguirlo attentamente. Leonardo è stato uno tra i primi dirigenti ad interessarsi al fantasista intavolando i dialoghi con l’Udinese senza tuttavia arrivare ad una conclusione. Il talento argentino strizza l’occhio alle milanesi, ma rimanda ogni discorso di mercato a giugno.

«Inter o Milan? Sono lusingato, significa che sto facendo bene, ma se ne riparlerà più avanti. Andare via ora significherebbe lasciare il lavoro a metà e io invece voglio portarlo a termine. Non è tanto difficile arrivare in Europa quanto restarci per tanti anni – ha dichiarato a Radio La Red – Bisogna imparare molte cose e reinventarsi continuamente. Nel mio caso, avere continuità mi dà fiducia e questo mi permette di stare meglio fisicamente e prendere il ritmo».

La prospettiva di giocare la Coppa America con l’Albiceleste spinge il giocatore a rimanere ancora in Friuli per giocare con continuità e sperare in una chiamata nei prossimi mesi: «Giocare con la maglia albiceleste è stato il massimo per me. Mi piacerebbe coronare questa seconda parte di stagione con la Coppa America» – ha concluso De Paul.

Articolo precedente
Sampdoria-Milan, arbitra Pasqua: ecco i precedenti
Prossimo articolo
Da Digao a Matheus: ecco dove andrà il fratello di Paquetà