Cutrone e Piatek, non c’è nessun problema di convivenza tra i due bomber

Gattuso Cutrone
© foto www.imagephotoagency.it

Perché Cutrone e Piatek non dovrebbero essere compatibili? I due possono coesistere benissimo

Con l’arrivo di Piatek il Milan torna ad avere due attaccanti in rosa. Il Pipita è stato subito rimpiazzato dal giovane bomber polacco che, dopo una prima parte di stagione scoppiettante con il Genoa, si appresta a fare il salto di qualità in rossonero. Qualcuno ha sottolineato l’incompatibilità tra Cutrone e il nuovo arrivato, ma in realtà i due giovani attaccanti potranno fare solo bene insieme.

Innanzitutto i due hanno caratteristiche diverse. Il centravanti italiano preferisce agire in area di rigore, è letale negli ultimi metri e ricorda per certi versi Pippo Inzaghi. Piatek, invece, riesce a colpire anche da fuori area grazie ad una straordinaria capacità nelle conclusioni dalla media distanza. Inoltre, Gennaro Gattuso ha spesso schierato il doppio attaccante utilizzato il 4-4-2 classico, motivo per cui i due potranno partire entrambi titolari. Ricordiamo che anche a livello quantitativo il Milan non dispone di una rosa al completo. Nelle scorse settimane, molto prima che scoppiasse il caso Higuain, Leonardo aveva cercato Ibrahimovic e Muriel per rinforzare il reparto avanzato. L’obiettivo del Milan era quello di avere a disposizione almeno tre attaccanti, mentre ad oggi Gattuso può contare solo su due.

Articolo precedente
AbandaNon solo Piatek, è quasi fatta per un talento francese
Prossimo articolo
HiguainUFFICIALE: Gonzalo Higuain è un giocatore del Chelsea