Cutrone alla Massaro? C’è chi dice sì…

© foto Mg Genova 12/01/2019 - Coppa Italia / Sampdoria-Milan / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Patrick Cutrone

Chi avrà paragonato Patrick Cutrone a Daniele Massaro? In effetti qualcosa in comune hanno i due attaccanti…

Negli ultimi tempi si sono sprecati i soprannomi e i paragoni riferiti a Patrick Cutrone. Il baby bomber rossonero ha dimostrato di saper fare gol e di essere attaccato alla maglia milanista. Due fattori che lo hanno subito reso un idolo della Curva Sud e di tutto San Siro.

Qualcuno lo ha paragonato a Superpippo Inzaghi, e con buone ragioni: il fiuto del gol e i movimenti scaltri in area di rigore avvalorano questa similitudine. Per certi versi il numero 63 ricorda anche il miglior Belotti, quello capace di trascinare il Torino nella stagione 2016/2017. Ma forse il parere più significativo è arrivato da un ex calciatore rossonero, ovvero Daniele Massaro:

«Quando giocavo, entravo e cercavo di cambiare qualcosa, un po’ il Cutrone della situazione – ha detto Massaro a Sky Sport. L’ho detto anche a Gattuso. Quando parte dall’inizio fa un po’ fatica, non è decisivo come quando entra dalla panchina. In quegli anni facevo così. Dovevo capire che davanti avevo grossi campioni e dovevo guadagnarmi quei minuti. Dovevo dare qualità e non quantità. Avevo davanti grandi campioni come Van Basten ma ho trovato il mio spazio»