Coppa Italia, il Milan sta meglio della Juve: Mercoledì Gattuso può fare la storia

© foto www.imagephotoagency.it

Situazioni diverse tra Milan e Juventus, entrambe vincono ma in maniera differente, i rossoneri mostrano una condizione migliore rispetto ai bianconeri, Gattuso può vincere questa gara

Due gare diametralmente opposte quelle di Milan e Juventus, i rossoneri passeggiano su un Verona già in serie B, i bianconeri impegnati a chiudere il discorso scudetto, soffrono per più di un’ora contro un Bologna tranquillo e senza alcuna pressione. Gattuso ritrova la squadra di qualche settimana fa, ovvero corta e veloce, soprattutto sugli esterni, dove Calhanoglu sembra incontenibile. Suo è il goal che sblocca il risultato al minuto 10 e sue sono le incursioni più pericolose, derivanti dal lato sinistro. La Juventus sfrutta invece l’uomo in più, Douglas costa entra nella ripresa al posto di Matuidi e cambia una partita che per 45 minuti aveva visto la squadra di Donadoni addirittura in vantaggio per 1-0. Il brasiliano da una scossa alla gara ed insieme a Dybala manda segnali particolari a Gattuso, il giocatore è rapido e forte fisicamente, non sarà facile contenerlo, l’unico difetto, se si può definire tale, è che spesso abbassa la testa e lascia che sia la forza fisica a spingerlo verso la porta, mancando di lucidità nel momento di giostrare il gioco per i compagni. Cosa che invece riesce molto bene a Dybala, i due insieme hanno dimostrato di essere molto pericolosi, e soprattutto prolifici in fase realizzativa. Calabria e Kessie sono avvisati. Anche Allegri dovrà stare molto attento alla freschezza atletica di Calhanoglu, il ragazzo sembra avere tutto un altro passo rispetto alle gare precedenti, ora arriva il bello, la gara dove poter dimostrare di meritarsi il posto da titolare, questo vale per tutti.

Gattuso può vincere il trofeo? Assolutamente si. Il Milan sta meglio atleticamente ed il gioco rossonero è più veloce, più fluido ed ora più prolifico: 4 goal tutti insieme non si vedevano dalla gara esterna con la Spal del 10 Febbraio.

Articolo precedente
Stampa RassegnaLa rassegna del 6 maggio 2018
Prossimo articolo
Alessandro LupiPrimavera, Milan-Fiorentina dalle ore 11: Lupi obbligato a vincere