Bakayoko divorzierà col Milan: l’Inter ci prova e lui potrebbe apprezzare – FOTO

Bakayoko
© foto Twitter

Il destino di Bakayoko sarà lontano dal Milan: il centrocampista francese non sarà riscattato. L’Inter si fa sotto – FOTO

Le recenti questioni emerse tra Milanello e San Siro hanno ormai compromesso totalmente il rapporto tra Bakayoko e il Milan. Il confronto tenutosi nella giornata di ieri tra Gattuso e il centrocampista rossonero ha portato ad un ridimensionamento momentaneo della questione anche in funzione delle tante assenza di cui il Milan dovrà tenere conto per la sfida di sabato con la Fiorentina (Paquetà e Biglia). Il futuro tuttavia non sembra essere in discussione: al termine della stagione Bakayoko non verrà riscattato dal Milan ma potrebbe non tornare al Chelsea, l’Inter infatti si starebbe già muovendo per il suo cartellino.

Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, Bakayoko viene gestito direttamente dal fratello, ma per il mercato italiano si è affidato al procuratore Federico Pastorello. I rapporti Pastorello-Marotta sono ottimi ed è normale che possa essere scattata una scintilla, considerando che il giocatore dal punto di vista ambientale si è trovato molto bene e Milano e non disdegnerebbe rimanerci un altro anno. Il Chelsea – soprattutto se rimanesse Sarri che non lo “vede” nei suoi schemi – lo ha sotto contratto fino al 2022 ma non è intenzionato a reinserirlo nella sua rosa. Per lui si prevede una cessione oppure un altro prestito con diritto di riscatto. Ed è proprio su questo che sta ragionando Marotta: una formula simile a quella del Milan, prestito oneroso da 5-6 milioni con diritto di riscatto fissato a 30-32 milioni.

L’idea di vedere Bakayoko vestire dopo soli 12 mesi di Milan già il nerazzurro è un’immagine che probabilmente storcerà il naso a numerosi tifosi rossoneri che nel corso di questa annata hanno addirittura dedicato un coro “ad hoc” al centrocampista francese. In passato però, come rivela l’immagine che vi riportiamo, Bakayoko non ha mai disdegnato l‘Inter.

Bakayoko
Twitter