Connettiti con noi

Editoriali

Ancora la questione rigori, ma sono tutti sacrosanti (tranne contro la Roma)

Pubblicato

su

RIGORI MILAN – Le battutine degli avversari, a partire da Auriemma passando per Gasperini, iniziano ad infastidire

RIGORI MILAN – Le battutine degli avversari, a partire da Auriemma passando per Gasperini, iniziano ad infastidire l’ambiente milanista. I 14 rigori ricevuti dai rossoneri, di cui solo 10 trasformati, sono il risultato del gioco d’attacco di Pioli.

E’ sufficiente riprendere uno ad uno i falli in area per capire che 13 su 14 sono sacrosanti. L’unico penalty inesistente è quello contro la Roma, ma in quel match i rossoneri erano stati vittima del medesimo torto arbitrale. Le critiche iniziano, d’altra parte, a fare piacere: il Milan è tornato e fa paura.