Albertini: «I giovani del Milan hanno talento, ma serve il collettivo»

© foto Demetrio Albertini firmò il 2-0 con una magistrale punizione

Demetrio Albertini, intervistato da Radio24, ha espresso il proprio giudizio sull’evoluzione del Milan

Spetterà a Stefano Pioli assemblare una squadra con una bassa età media. Demetrio Albertini, intervistato da Radio24, ha espresso il proprio giudizio sull’evoluzione del Milan. L’ex centrocampista ha approvato l’inserimento di diversi giovani in prima squadra (Saelemaekers, Bennacer, Theo Hearnendez e per ultimo Daniel Maldini), nutrendo però alcuni dubbi sul reale valore del collettivo rossonero:

«Dopo tanti anni la prima cosa è capire qual è il vero Milan. Questi giovani del Milan hanno talento, ma bisogna pensare oltre che alla crescita del singolo, anche alla crescita di squadra».