Connettiti con noi

HANNO DETTO

Adani: «Se fossi il Milan, vi dico chi prenderei in attacco»

Pubblicato

su

Lele Adani ha rilasciato una lunga dichiarazione ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ecco le sue parole sull’attacco del Milan

Lele Adani ha rilasciato una lunga dichiarazione ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ecco le sue parole sull’attacco del Milan:

«Se Ibra sta bene, basta e avanza. Il reparto di attacco si potrebbe migliorare con un mancino per la fascia destra, un esterno capace di entrare e calciare verso la porta. Il Milan aveva già cercato un profilo di questo tipo in estate, quando seguiva Ziyech del Chelsea, oggi punterei su Antony dell’Ajax o De Ketelaere del Bruges: giovani e talentuosi, identikit alla Elliott. Detto questo, è evidente che né Ibra né Giroud saranno “per sempre”, e allora bisogna capire quale strada battere: Julian Alvarez sarebbe un ottimo rinforzo in chiave scudetto perché è eclettico, e nel Milan di Pioli, dove tutti cambiano posizione e non danno punti di riferimento agli avversari, si inserirebbe facilmente. Per un discorso di lungo termine invece punterei su un profilo alla Scamacca. Per lottare fino in fondo in campionato servirà un difensore per sostituire Kjaer: mi porterei avanti, pianificando per il futuro, e cercherei un potenziale titolare da affiancare a Tomori nei prossimi anni. Un nome? Marcos Senesi del Feyenoord: mancino, centrale tecnico e di lettura».

DIFESA: «Per lottare fino in fondo in campionato servirà un difensore per sostituire Kjaer: mi porterei avanti, pianificando per il futuro, e cercherei un potenziale titolare da affiancare a Tomori nei prossimi anni. Un nome? Marcos Senesi del Feyenoord: mancino, centrale tecnico e di lettura».

 

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.