Zamparini: «Penso al Milan e mi chiedo, come mai non fallisce?»

Zamparini
© foto www.imagephotoagency.it

Maurizio Zamparini, nel corso di un incontro con la Missione “Speranza e Carità”, è voluto tornare sull’istanza di fallimento presentata dal tribunale di Palermo

Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ha presenziato all’incontro con la Missione “Speranza e Carità”. L’attuale presidente rosanero, nel corso dell’incontro, è tornato a parlare dell’istanza di fallimento presentata dal tribunale di Palermo. Ecco le sue dichiarazioni:

«Sono sereno perché quando mi guardo allo specchio vedo un uomo serio. Non ne voglio parlare, ognuno può pensare quello che vuole ma io non mai rubato un euro. Se deve fallire il Palermo… penso al Milan che deve coprire 300 milioni di debiti. E allora mi chiedo, come mai non fallisce? Io sono sereno perché so cosa sia la giustizia italiana e ho fiducia in essa, noi non abbiamo fatto nulla di male e siamo sicuri anche dai documenti, ormai il tribunale ha tutti i documenti e non è giusto che parli io di questa cosa».