Scambio Milan-Juve: i giocatori hanno già deciso, ora tocca ai club

Higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Maxi scambio Milan-Juve: Bonucci vuole assolutamente partire, Caldara e Higuain accetterebbero di buon grado la piazza rossonera. Ora la palla passa ai club e non sarà facile trovare un accordo

Ci mancava un tormentone di mercato, capace di tenere incollati i tifosi ai notiziari sportivi. Dopo il clamoroso arrivo di Cristiano Ronaldo l’apice sembrava essere stato toccato e invece un’altra incredibile trattativa sta nascendo. Per Milan e Juventus infatti sono giorni di dialoghi fittissimi, in vista c’è un maxi scambio che potrebbe sconvolgere alcuni equilibri della prossima Serie A.

COME NASCE L’IDEA – Tutto nasce in casa rossonera, quando Bonucci ha esplicitamente manifestato, cosa tra l’altro confermata ieri da Leonardo nella conferenza di benvenuto, di voler lasciare il Diavolo per sposare nuovamente la causa bianconera. Il Milan vuole accontentarlo, ma ovviamente senza perderci (l’imperativo è evitare la minusvalenza). Ecco allora che il club di Via Aldo Rossi chiede in cambio Caldara, valutato circa lo stesso prezzo di Bonucci, giocatore giovane, di grande prospettiva e che accetterebbe di buon grado il Milan, dove avrebbe la garanzia di una titolarità che a Vinovo non potrebbe ottenere. La Juve però preferirebbe non privarsi del talento ex Atalanta e temporeggia. “Sarà lunga”, s’è lasciato scappare Giuseppe Marotta commentando il possibile maxi-affare e di fatto confermando tutti gli intenti di imbastire e concretizzare la trattativa.

CAPITOLO HIGUAIN – Lo scoglio però, oltre alle valutazioni dei difensori, come riporta la Gazzetta dello Sport, è anche riguardante il piatto forte della trattativa: Gonzalo Higuain. L’argentino è infatti il principale obiettivo dei rossoneri per rinforzare l’attacco e Leonardo ha già nei giorni scorsi avviato i contatti con Marotta per provare a sondare il territorio. Il nodo più grande è quello del prezzo: Il cartellino di Higuain è valutato dalla Juve non meno di 60 milioni e la difficoltà sarebbe quella di inserirlo in un già complicato schema di scambi. Il giocatore ha capito che il suo ciclo alla Juventus è finito e non disdegnerebbe il Milan, club di spicco e di blasone dove avrebbe l’occasione di rilanciarsi e riconfermare, da sicuro titolare, il suo talento internazionale.

I giocatori hanno quindi già deciso, la palla ora passa ai club che dovranno trovare una soluzione per far quadrare i conti e concretizzare un maxi scambio che avrebbe del clamoroso.

Articolo precedente
LeonardoElliott, pochi acquisti e nessun progetto per il futuro immediato del Milan
Prossimo articolo
Bonucci DonnarummaMilan, Bonucci vuole partire: chi sarà il prossimo capitano?