Sacchi sul match di domani: «Milan in condizioni precarie, ma può succedere tutto»

Arrigo Sacchi
© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia del big match tra Milan e Juventus ha parlato in esclusiva Arrigo Sacchi, spiegando le condizioni dei rossoneri e le loro chance di vittoria

Siamo alla 12esima giornata di questa Serie A e il Milan è riuscito a conquistare, con le unghie e con i denti, un piazzamento al quarto posto. La marea di infortuni che però si è abbattuta su Gattuso e giocatori rischia di compromettere l’equilibrio rossonero fino ad ora creatosi. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha parlato del match di domani sera tra Milan e Juventus:

«Il Milan ha una montagna di infortunati e deve affrontare la partita della vita in condizioni precarie. Ma una squadra impaurita è il miglior regalo che si possa fare all’avversario. Allora io dico che si deve guardare negli occhi la Juve, non ci si deve spaventare e si deve giocare con coraggio. Non pretendo che il Milan pressi là in attacco, ma non vorrei nemmeno vederlo difendersi nella sua area. La gara di Europa League peserà tantissimo. Giocare il giovedì sera, per di più in trasferta, è un handicap. Pensate: dopo la gara di Siviglia, i ragazzi sono saliti in aereo e rientrati a Milanello, saranno andati a dormire alle quattro di notte, come volete che si recuperino le energie? Dal punto di vista delle motivazioni, non ci sono problemi. Queste sfide sono speciali, lo stadio strapieno è benzina per i giocatori. Quello che mi chiedo è: fisicamente il Milan riuscirà a reggere il confronto? Sulla carta la Juve è favorita, perché il Milan è in precarie condizioni. Però il calcio è come la vita: non sai mai che cosa ti può succedere»

Articolo precedente
ScaroniMilan, Scaroni: «Abbiamo la grinta di Gattuso, domani sarà emozionante»
Prossimo articolo
Milan, Biglia fuori dai giochi: ecco Sensi per gennaio