#Respect4AcMilan, sui social spopola l’hashtag in difesa dei rossoneri

© foto www.imagephotoagency.it

Il pesante responso dell’Uefa ha sconvolto l’intero ambiente Milan, dalla dirigenza ai sostenitori. La stangata sul settlement agreement è arrivata come un fulmine a ciel sereno e tra i tifosi rossoneri si è diffusa l’indignazione generale: sui social spopola l’hashtag #respect4AcMilan

C’era ottimismo da parte di tutta la società Ac Milan per la proposta avanzata nei mesi scorsi di settlement agreement: Fassone riteneva il piano presentato dai rossoneri equilibrato e con tutte le garanzie economiche del caso. Ciò però non è bastato per convincere l’Uefa, che ha respinto nei giorni scorsi il piano, manifestando i suoi  dubbi in particolare riguardo all’affidabilità del presidente Yonghong Li e all’improbabile, a detta dell’organo europeo, capacità di rifinanziare l’intera cifra del debito contratto con Elliott. Fassone si è detto dispiaciuto e sorpreso della decisione dell’Uefa, sostenendo che si tratti di un provvedimento inaspettato e soprattutto un forte danno d’immagine per il Milan.

I social nelle ultime ore sono stati invasi dalla fiumana di tifosi rossoneri che hanno espresso con decisione la loro indignazione riguardo alla pesante risposta dell’Uefa: in particolare sta spopolando l’hashtag #respect4AcMilan, con cui i milanisti di tutto il mondo stanno esprimendo il loro sdegno, inondando in particolare il profilo Instagram ufficiale dell’organo europeo, tanto che hanno provveduto a disattivare i commenti sulle foto. L’hashtag comunque non si è arrestato, anzi, ha dilagato su tutti i social network: il Milan viene messo in discussione dalla Uefa, i tifosi non ci stanno e si fanno sentire.

Articolo precedente
RodriguezRicardo Rodriguez non ha convinto: in arrivo Biraghi
Prossimo articolo
FassoneMilan, Cda: Fassone illustra quanto emerso dal consiglio di amministrazione