Napoli-Milan, Musacchio favorito su Caldara: i motivi della scelta di Gattuso

Caldara
© foto www.imagephotoagency.it

Mattia Caldara contro il Napoli potrebbe partire dalla panchina lasciando così spazio a Musacchio, alla base un motivo ben preciso

Mattia Caldara dovrà aspettare ancora per il debutto ufficiale da titolare, il giovane difensore classe 1994, acquisito dalla Juventus nello scambio che ha riportato Bonucci a Torino, sabato sera contro il Napoli dovrebbe infatti partire dalla panchina. Nulla di grave ovviamente e nessun caso alla base della scelta che tuttavia al momento è ancora annoverata tra le probabili formazioni. Dunque l’esclusione dall’undici titolare decisa da Gattuso potrebbe essere dovuta alla necessità che Caldara, dopo due anni passati a giocare nella difesa a tre di Gasperini, prenda confidenza con i meccanismi di una linea a quattro. Per questo motivo il tecnico rossonero starebbe pensando a Musacchio dal primo minuto nonostante l’argentino nella scorsa stagione abbia messo insieme solo 15 presenze di cui appena 12 da titolare.

NESSUNA FRETTA- Le quotazioni di Caldara in casa Milan appaiono enormi soprattutto in chiave futura, La volontà di Gattuso e soprattutto della società appare chiara: tutelare al massimo il giocatore tanto da ponderare attentamente la scelta di mandarlo in campo per evitare che commetta errori di inesperienza, dovuti al cambio di modulo. Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, Caldara potrebbe addirittura restare in panchina anche la settimana prossima contro la Roma per poi finalmente debuttare in campionato subito dopo la sosta per le Nazionali, presumibilmente contro il Cagliari in sardegna, il 16 Settembre.

Articolo precedente
Gattuso AncelottiMilan, le ultime sui ballottaggi per l’11 titolare al San Paolo
Prossimo articolo
Romagnoli, il coraggio di un capitano diventato un simbolo: società esprime un paragone