Napoli Milan 1-3, le pagelle rossonere: Ibrahimovic forza 10

© foto Zlatan Ibrahimovic, 10 gol in campionato - foto Insidefoto/Image Sport

Lo svedese affossa l’amico Gattuso con una doppietta anche se deve poi lasciare il campo per infortunio; le pagelle rossonere

Il Milan supera il Napoli al San Paolo in una partita estremamente difficile, esce indenne anche dal terzo scontro diretto in campionato e si riprende la vetta della classifica, così come Ibrahimovic si riprende la leadership in solitaria in classifica marcatori allungando di nuovo su Cristiano Ronaldo. Preoccupano le condizioni dello svedese in vista della sfida con il Lille mentre c’è da registrare il 1° gol in Serie A di Hauge. Le pagelle di Napoli-Milan:

Donnarumma 6,5 Sbarra due volte la strada a Mertens ma sul gol non ha colpe.

Calabria 5,5 Pasticcia in un paio di circostanze e prende un’ammonizione che più ingenua non si può.

Kjaer 6 Deve immolarsi al minuto 4 e a momenti ci lascia un adduttore però nel non lasciare la palla a Donnarumma (che gliel’aveva chiamata, ndr), di fatto innesca il gol di Mertens.

Romagnoli 5,5 Subito bruciato da Politano in avvio, sfortunato ma anche mal posizionato col corpo nel rimpallo su Mertens in occasione del gol.

Theo Hernandez 7 Ritrova il passo e l’intraprendenza sulla fascia; l’assist non è che la naturale conseguenza di tutto ciò, idem l’espulsione di Bakayoko.

Bennacer 5,5 A corrente alternata, va in difficoltà quando il Napoli alza la pressione.

Kessié 6,5 Il solito filtro in mediana al cospetto del suo ‘gemello’ Bakayoko; mezzo voto in meno per quel pallone perso che al limite dell’area che il Napoli trasforma nel gol.

Saelemaekers 5 Tanti errori, troppi (dal 73′ Castillejo 5,5 Ammonizione evitabile).

Calhanoglu 6,5 Utile non solo in fase di costruzione ma soprattutto con un paio di chiusure in fase difensiva (dall’87’ Krunic sv).

Rebic 6 Ritrova la maglia da titolare, si vede che non è ancora al top della condizione ma tanto basta per confezionare l’assist per il raddoppio (dal 73′ Hauge 6,5 Chiude i conti come a Glasgow).

Ibrahimovic 7,5 Si pensava che il duello fisico con due centrali come Manolas e Koulibaly potesse metterlo in difficoltà ed invece domina sulle palle alte e soprattutto risponde a Cristiano Ronaldo con due gol di stordente bellezza (dal 79′ Colombo sv).

All. Pioli (in panchina Bonera) 6,5 Per paradosso, il Milan gioca bene fino al vantaggio poi subisce il ritorno veemente del Napoli che si fa pericoloso in più di un’occasione ma in ripartenza nella ripresa chiude i conti ed espugna il San Paolo.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret 6; Di Lorenzo 4,5, Manolas 5,5, Koulibaly 5, Mario Rui 6; Fabian Ruiz 5 (dal 90′ Elmas sv), Bakayoko 5; Politano 7 (dal 69′ Petagna 6), Lozano 5 (dal 56′ Zielinski 6,5), Insigne 5,5; Mertens 6,5. All. Gattuso 5,5.