MN24 – Nagelsmann non verrà al Milan: Rangnick guarda altrove

Nagelsmann
© foto Nagelsmann, attuale allenatore del Lipsia, non seguirà Rangnick al Milan

Julian Nagelsmann non seguirà Ralf Rangnick al Milan: il tecnico del Lipsia non è intenzionato a lasciare il progetto Red Bull

Julian Nagelsmann, nelle ultime ore accostato al Milan, non seguirà Ralf Rangnick in rossonero. Il tecnico attualmente al Lipsia è infatti colonna portante del club tedesco che, solo la scorsa estate, ha speso ben 5 milioni di euro per liberarlo dall’Hoffenheim. Nello staff tecnico che Rangnick formerà al Milan non ci sarà dunque il suo pupillo Nagelsmann che intanto ieri ha pareggiato la sua prima gara di Bundesliga di ritorno al “blocco Coronavirus”.

Come vi abbiamo riportato nella giornata di ieri, la volontà di Nagelsmann è quella di costruire un progetto vincente al Lipsia a prescindere dalla presenza del proprio mentore Ralf Rangnick: il club targato Red Bull è infatti attualmente terzo in Bundesliga e ai quarti di finale di Champions League. 

Nessuna speranza dunque per i tifosi del Milan che il prossimo anno potrebbero così trovare l’esperto Rangnick sulla panchina rossonera nelle vesti sia di tecnico che di direttore sportivo. Proprio i pieni poteri richiesti dal tecnico teutonico hanno nei giorni scorsi suscitato le ire di Paolo Maldini che in un’intervista all’Ansa ha attaccato frontalmente il rivale. Un chiarimento telefonico avvenuto tra Gazidis e Rangnick ha momentaneamente raffreddato gli animi ma il problema “invasione di competenze” è stata solo rimandata alla prossima estate.

Nel corso della stagione più calda è infatti previsto il famigerato “vertice londinese” tra Gordon Singer, Ivan Gazidis e Ralf Rangnick per definire il nuovo progetto tecnico voluto da Elliott. In attesa che il meeting – in programma già lo scorso aprile e poi rinviato al causa del Coronavirus – avvenga, Rangnick sta già lavorando in vista del prossimo arrivo al Milan: il tecnico sta studiando da diversi mesi l’italiano e avrebbe già allertato alcuni importanti membri dello staff che lo seguirà nella nuova avventura in rossonero.