Connettiti con noi

News

MN24 – Il Milan mette la freccia per Rangnick: in programma vertice a Londra

Pubblicato

su

Rangnick Gazidis

Rangnick prima e unica scelta del Milan per il futuro: si attende l’affievolirsi dell’emergenza Coronavirus per definire l’incontro decisivo

Come vi abbiamo riportato in esclusiva per il Milan ha messo la freccia per raggiungere Ralf Rangnick: Elliott, Gazidis e il manager tedesco hanno già intavolato la trattativa che ora deve solo essere definita con un incontro ufficiale ovviamente rimandato in conseguenza all’esplosione della pandemia Covid-19.

È pertanto prevista per l’estate, periodo nel quale si auspica un ritorno alla “normalità”, il vertice a Londra tra Gazidis, Gordon Singer e Ralf Rangnick nel quale sancire, una volta per tutte, la nascita del nuovo progetto tecnico e sportivo rossonero.

L’intervista rilasciata da Rangnick alla Bild, all’indomani dell’ufficiale ripresa della Bundesliga previsto per il 16 maggio, appare ben più di una conferma sulla fiducia che il tedesco ripone sulla propria futura avventura in rossonero. Oggi ovviamente al primo posto va riposta la salute e pertanto ogni ulteriore passo verso la definizione dell’accordo tra Rangnick e il Milan è ovviamente rimandato a data da destinarsi, ma la volontà delle parti di chiudere positivamente la trattativa resta indiscutibilmente stabile.

Al Milan Rangnick porterà diversi elementi del proprio staff, presente e passato, e molto probabilmente anche il giovane esterno di centrocampo ungherese Dominik Szoboszlai, attualmente al Salisburgo. Un principio di progetto tecnico che Rangnick conosce alla perfezione, ma che dovrà avere in Elliott un alleato solido capace di mettere in campo energie economiche non distanti da quelle fornite in precedenza al manager teutonico della RedBull.

Resta tuttavia da definire il futuro di Paolo Maldini, che nella giornata di ieri ha parlato in diretta instagram con Filippo Inzaghi, con il passare dei mesi la sensazione è che il dirigente italiano possa accettare l’idea di una collaborazione totale con Rangnick che nei precedenti incontri telefonici con la proprietà rossonera ha sottolineato l’apprezzamento nel poter lavorare al fianco di una leggenda del calcio come Paolo Maldini.

Advertisement