Milan, senti Salvini: «Manchester indimenticabile»

Salvini
© foto Matteo Salvini Official Facebook

Matteo Salvini è Ministro dell’Interno e vice Presidente del Consiglio, il ministro è anche un grande tifoso del Milan

Matteo Salvini è uno dei volti noti del Governo Conte, l’attuale vice presidente del Consiglio e Ministro degli Interni è un grande tifoso del Milan. Il massimo rappresentante del partito leghista non ha mai nascosto la sua fede rossonera, dimostrata apertamente varie volte, come il braccialetto indossato il giorno della firma del contratto che lega l’accordo con il Movimento 5 Stelle. Tanti tifosi ricorderanno il tapiro d’oro assegnatogli dopo il gesto dell’ombrello fatto in seguito al palo preso da Icardi in un derby di diverse stagioni fa.

LE DICHIARAZIONI – L’attuale vice ministro è tornato a parlare di calcio e della sua fede rossonera. Ecco le dichiarazioni rilasciate a Radio 2: «La Juve è avanti anni luce rispetto al Milan, noi siamo meglio dell’anno scorso, avevamo dei proprietari inglesi più o meno ignoti. E’ incredibile che ogni giornata di campionato impegni circa 15.000 uomini delle forze dell’ordine, pagati dai cittadini italiani con le loro tasse. Sto lavorando affinché paghino le società di calcio. Spendono miliardi per i calciatori, si devono occupare anche della sicurezza. Da super tifoso del Milan non dimenticherò mai la notte di Manchester. Maggio 2003, mio figlio era nato da un mese, dissi a mia moglie che forse era sbagliato farlo perché ero un novello papà, ma che avrei preso un aereo e sarei andato a vedere la finale di Champions, perché forse un Milan-Juve così non l’avrei più rivisto nel resto dei miei giorni. Vincere in finale con la Juve con gol di Sheva fu indimenticabile. Mi ricordo l’arrivo a Milano, di prima mattina, con la gente che andava in giro mentre io giravo con la maglietta del Milan»

Articolo precedente
HiguainHiguain a Casa Milan: tanti i tifosi accorsi per salutare il Pipita – VIDEO
Prossimo articolo
Calciomercato, Gattuso vuole Ramsey