Milan, senti Adani: «Montolivo va rimesso in ritmo mentalmente»

Montolivo
© foto www.imagephotoagency.it

L’infermeria rossonera è in emergenza totale e Gattuso è costretto a rinunciare a parecchi protagonisti. A centrocampo ora bisogna ampliare la rotazione: tocca a Montolivo

Dopo un avvio di campionato drammatico il Milan ha risollevato la testa e grazie all’apporto dei giocatori, guidati dall’abile condottiero Gattuso, ora siede sopra al quarto posto in classifica, valido per l’ultimo biglietto Champions disponibile. Una tempesta di sfortuna però si è abbattuta sulla nave rossonera, che ora si ritrova con l’infermeria piena. Ai gravi infortuni di Caldara e Biglia, che priveranno il Diavolo di due interpreti protagonisti, si sommani gli altri acciacchi vari (Higuain, Kessie, Bonaventura, Calabria e Calhanoglu).

L’assenza del regista argentino in particolare pesa come un macigno per gli equilibri del centrocampo e per le sorti di tutto il Milan in generale. L’unico possibile sostituto, per caratteristiche affini, all’ex Lazio in rosa e Riccardo Montolivo. L’ex capitano rossonero non preoccupa in quanto affidabilità e leadership, dal momento che ha presidiato la cabina di regia rossonera negli ultimi anni con stabilità. La vera urgenza invece è quella di recuperare l’ex Fiorentina dal punto di vista mentale, dopo che Gattuso questa stagione lo ha messo ai margini del progetto. A proposito della scottante questione è intervenuto oggi a Sky Sport Lele Adani, dicendo la sua sulla situazione:

«Bisogna rimettere in ritmo mentalmente Montolivo, più che fisicamente, a livello di motivazioni. Poi, eventualmente, andrà valutato anche il mercato. Quest’assenza motiva ulteriormente Bakayoko, che si è ritagliato quel posticino, e adesso deve difenderlo alzando le prestazioni della squadra».

Articolo precedente
Cutrone lacrimeNations League, Italia-Portogallo: Mancini lascia a casa Cutrone
Prossimo articolo
Diletta LeottaDAZN, ennesima gioia per gli abbonati: questo weekend tocca al Superclasico