Milan, scambio Cutrone-Belotti: Gattuso dice no

© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Belotti è da tempo un obiettivo in casa Milan per rinforzare l’attacco, ma le notevoli resistenze di Cairo hanno sempre frenato la trattativa. Nelle ultime ore è spuntata l’ipotesi di uno scambio con Cutrone, ma Gattuso si è opposto con decisione

L’interesse del Milan per Belotti è iniziato l’estate scorsa e non è mai veramente tramontato. Il numero 9 granata ha stregato con le sue prestazioni Fassone e Mirabelli, convincendoli di essere lui l’attaccante giusto per il futuro del Milan, il bomber capace di  fornire tanti gol e grandi prestazioni alla causa rossonera. Ad ostacolare l’amore, reciproco per la fede milanista di Belotti, è sempre stato Cairo: il presidente del Torino ha sempre opposto una forte resistenza, rimanendo sulla richiesta di 100 milioni.

Ad agevolare la trattativa è spuntata nelle ultime ore un’ipotesi interessante: lo scambio con Cutrone, con un’aggiunta di soldi da parte del Milan. La soluzione potrebbe soddisfare entrambe le società, ma non Gattuso: il tecnico calabrese si è opposto fermamente alla partenza del baby-bomber da Milanello, considerato una pedina fondamentale per il presente e il futuro rossonero. Belotti non scompare dai radar rossoneri, ma Ringhio ha parlato chiaro: Cutrone non si muove.

Articolo precedente
Milan, Figc nega l’aiuto: regolamento o poca fiducia?
Prossimo articolo
Yonghong LiMilan, nove giorni dopo il veto della UEFA si attende ancora Yonghong Li