Milan, per Milinkovic-Savic ora o mai più: la concorrenza sarà agguerrita

Milinkovic-Savic
© foto www.imagephotoagency.it

Nella prossima sessione di calciomercato il Milan tenterà l’affondo per Milinkovic-Savic, ma la trattativa dovrà iniziare anche prima

Ieri vi abbiamo riportato del doppio interesse manifestato dalla proprietà americana del Milan nei confronti di due tesserati della Lazio: Simone Inzaghi e Milinkovic-Savic. Se per il tecnico il futuro è strettamente legato al futuro di Gennaro Gattuso, per il centrocampista serbo le attenzioni di Leonardo sono state sempre della stessa intensità sin dalla scorsa estate. Negli ultimi giorni di agosto il dirigente brasiliano aveva tenuto diversi colloqui con il procuratore del giocatore tanto da, come riportato da La Gazzetta, strappare anche un accordo di massima sull’ingaggio che Sergej avrebbe percepito in rossonero; l’affare poi sfumò a causa delle richieste elevatissime di Lotito (140 milioni) ma il tutto potrebbe solo essere stato rinviato alla prossima stagione.

L’annata di Milinkovic-Savic non ha indubbiamente rispettato le aspettative, il numero 21 laziale è apparso involuto rispetto alla precedente stagione ma le sue qualità tecniche, unite ad una straordinaria fisicità, lo rendono pezzo ambito da diversi top club europei: il Milan l’ha già puntato ma dovrà fare presto prima che gli interessamenti di Real Madrid e delle due compagini di Manchester si facciano più concreti. Proprio per questo motivo i due incontri tra Milan e Lazio (quello di questa sera e la semifinale di Coppa Italia del 24 aprile) saranno due occasioni propizie per riaprire un dialogo con l’entourage del giocatore e la dirigenza laziale.