Milan, papà Marchisio: «Nel 2017 vicino al trasferimento»

Claudio Marchisio
© foto www.imagephotoagency.it

Nel 2017 Claudio Marchisio è stato vicino al trasferimento in rossonero, il Milan tentò il doppio colpo Bonucci-Marchisio

Nella scorsa stagione, dopo aver acquistato Leonardo Bonucci, il Milan tentò di affondare il colpo anche su Claudio Marchisio, le due parti furono molto vicine ma il centrocampiste poi decise di chiudere la carriera in bianconero. Con il senno di poi le cose sarebbero potute andare diversamente e ci avrebbero guadagnato tutti: sia il club rossonero che lo stesso giocatore con il centrocampista torinese che qualche mese dopo avrebbe appreso dalla Juventus la rescissione del contratto trasferendosi poi in Russia allo Zenit Sanpietroburgo.

LE DICHIARAZIONI – A rivelare i motivi del mancato accordo è stato il papà del centrocampista, Stefano Marchisio, attraverso un intervista rilasciata a Tuttosport: «Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove a guadagnare di più; nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva il doppio perché il suo desiderio era quello di chiudere alla Juventus.»

L’INTERESSE – Il Milan si era interessato all’ex giocatore bianconero. Il diavolo stava cercando un centrocampista in grado di poter far rifiatare Kessie innalzando il livello d’esperienza europea in rosa, una mancanza che nel corso della stagione fu pagata cara dal Milan con gli errori  commessi nel doppio confronto contro l’arena in Europa League.

Articolo precedente
LeonardoPaquetà, tutti contenti? Non proprio: a Parigi non l’hanno presa bene
Prossimo articolo
Milan, con Paquetà torni a farti rispettare