Milan-Milinkovic: Lotito alza il muro. Leonardo ci proverà ancora?

Milinkovic Savic
© foto www.imagephotoagency.it

L’operazione Milinkovic-Milan è ufficialmente diventata una telenovela. Lotito ha rifiutato la prima avance rossonera, ma Leonardo non sembra arrendersi ed è pronto a formulare una nuova offerta

Ogni mercato deve avere la sua telenovela, ormai sembra quasi una regola matematica. Nonostante il Milan nell’ultimo periodo abbia condotto trattative piuttosto fulminee, il rush finale di questo mercato sta regalando nuovamente ai tifosi rossoneri il classico e intramontabile sogno di fine agosto. Nell’estate di otto anni fa ogni milanista, sotto l’ombrellone, gioiva e quasi non credeva al capolavoro di fine mercato targato Zlatan Ibrahimovic.

IL COLPO DI FINE MERCATO – Quest’anno la questione potrebbe riproporsi. Stavolta al centro dei sogni di ogni amante del Diavolo c’è un centrocampista serbo: Milinkovic Savic. Il Milan ha dimostrato nelle ultime settimane di voler fare sul serio per il centrocampista biancoceleste, ma ora mancano due giorni alla fine del mercato: ci sarà spazio per il colpo last minute? La certezza non la abbiamo. Ciò che è certo però, come riporta la Gazzetta dello Sport, è che Lotito ha rispedito al mittente la prima avance rossonera (prestito a 30 milioni + riscatto a 50 e una o due contropartite – Bonaventura e Borini gli indiziati). L’altra certezza è che il campo di azione del Milan è fortemente limitato dai paletti del FPF imposti dall’ Uefa.

IL PIANO DI LEONARDO – Ciò che non è certo invece, ma, conoscendo Leonardo, quantomeno probabile, è che il club di Via Aldo Rossi preparerà una nuova offerta (La cifra che circola, prestito a 40 milioni e riscatto a 80, potrebbe essere quella giusta). Come già detto, però, il Milan deve prestare attenzione ai conti ed è vietato sgarrare. Servirà perciò un piano dettagliato e studiato nei minimi dettagli: far cassa con cessioni veloci, colmare i buchi con entrate meno costose e creare il tesoretto per Milinkovic. Le ultime mosse di mercato, da Castillejo a Laxalt, possono far parte della trama, se accompagnate da cessioni che finanzino la causa (Rodriguez, Suso, Bonaventura), per arrivare a soddisfare la Lazio. Ad oggi la trattativa è molto difficile da impostare, i tasselli mancanti sono diversi, ma Leonardo farà di tutto per colmarli e regalare al Milan il suo top player a metà campo.

Articolo precedente
MonchiMilan, proposto Gonalons come ricambio a centrocampo – VIDEO
Prossimo articolo
leonardo milan inter difficoltàMilan, non credere alle parole di Leonardo: si tratta Savic