Milan-Juve, si sblocca il maxi scambio: Higuain e Caldara vicini

higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo giorni di intensissime trattative Milan e Juventus sembrano aver finalmente trovato la quadratura del cerchio: l’affare si è sbloccato e i club hanno raggiunto un principio di accordo. Il Milan è sempre più vicino a Caldara e Higuain

E’ nato quasi per caso, con un capriccio di Leonardo Bonucci che all’improvviso ha deciso di voler tornare alla Juventus ad ogni costo e ora sta per concretizzarsi un maxi scambio clamoroso tra Milan e bianconeri. Dopo giorni di fitte telefonate e incontri i due club hanno trovato un principio di accordo. L’affare in se, come riporta la Gazzetta dello Sport, coinvolge Bonucci e Caldara, pronti a scambiarsi le magliette, ma è incluso anche un altro giocatore: Gonzalo Higuain e un altro club: il Chelsea.

ACCORDO RAGGIUNTO – Tutto nasce, come già detto, dalla volontà di Bonucci di abbandonare il Milan per far ritorno alla Juventus. I bianconeri allora, dopo aver valutato l’ipotesi, hanno accettato, ma prima avrebbero dovuto fargli spazio. Ecco allora che va via Caldara e viene inserito nello scambio. La Vecchia Signora sarebbe disposta a privarsi del giovane difensore, ma a patto che i rossoneri acquistino anche Higuain, ormai di troppo dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo. E nelle ultime ore sembra che un accordo di massima sia stato raggiunto per il Pipita: la formula è quella del prestito oneroso (15-20 milioni) con obbligo di riscatto a 35. Leonardo è innamorato di Higuain e vuole assolutamente aggiudicarselo, ma le cifre sono molto alte. Proprio per questo la formula del prestito oneroso, che diluirebbe in due rate il pagamento, potrebbe essere la soluzione vincente. Per quanto riguarda lo scambio dei difensori invece le due valutazioni sono sostanzialmente unitarie: sia Bonucci che Caldara sono valutati circa 35 milioni.

PERICOLO CHELSEA – Tutto sembra funzionare e su questa strada l’accordo si troverebbe anche in fretta, ma c’è un pericolo, una terza forza che potrebbe far saltare tutto: il Chelsea. Nella giornata di oggi infatti Fabio Paratici, ds bianconero, incontrerà a Nizza i Blues, che molto probabilmente formuleranno un’offerta per Caldara. Se la Juve dovesse accettare l’offerta e Caldara dovesse diventare un giocatore del Chelsea, il maxi scambio si sgretolerebbe. Il Milan sarebbe costretto a rinunciare al giovane difensore italiano, ma lo stesso dovrebbe fare la Juve con Bonucci, che a quel punto rimarrebbe in rossonero.

Articolo precedente
Individuato un profilo low cost: contatti avviati per il vice-Kessie
Prossimo articolo
Milan, asse anche con il Chelsea: Reina per Bakayoko?