Milan, idea Fabregas: perchè no? Il giocatore ha ancora caratteristiche importanti

Fabregas
© foto www.imagephotoagency.it

Si pensa già ad un eventuale rinforzo per il prossimo mercato di Gennaio, l’idea Fabregas non dispiace al Milan, pronto a trattare con il Chelsea

Nel 2008 con un gol eliminava il Milan campione d’Europa dalla Champions League, da allora è passato un decennio preciso, parliamo di Fabregas, mai dimenticato in casa rossonera per caratteristiche tecniche più che per il peso di quel goal. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il suo contratto con il Chelsea scadrà  il prossimo Giugno, il giocatore spagnolo (e della nazionale) ha ancora 31 anni, la sua qualità potrebbe dunque portare ancora grandi cose, soprattutto al Milan bisognoso di un giocatore così in quel ruolo. Magari già a Gennaio, dati gli ottimi rapporti con il club londinese, con il quale a fine anno bisognerà trattare il futuro di Bakayoko. Il tutto ovviamente si deciderà nelle prossime settimane, c’è ancora tempo ma le possibilità appaiono concrete, vale a dire che molto dipenderà da come e quanto Sarri deciderà di impiegarlo. Al momento, infatti, lo spagnolo è fermo per infortunio: deve smaltire un fastidio al ginocchio che sembra si sia aggravato dopo i 60 minuti disputati contro il Manchester City per la Community Shield. Dal 5 agosto in avanti  sono state disputate 4 gare di Premier League, tutte vinte dai Blues, l’arrivo di Kovacic ha però scombinato un po’ piani ed umore a centrocampo, adesso il terzetto in questione è rappresentato da Kantè, Jorginho e appunto il croato. Cosa ne sarà di Fabregas nel momento in cui tornerà nuovamente disponibile? Ancora non è chiaro, anche perché Cesc è sempre stato titolare nelle amichevoli estive disputate dal Chelsea.

PUNTO MOLTO INTERROGATIVO: Al momento chiaramente i pensieri della società e della squadra rimangono altri, c’è da pensare al campo, ai punti e ad arrivare a Gennaio tra le prime posizioni, in caso contrario si potrà pensare ad un eventuale rinforzo. Fabregas potrebbe essere l’ideale ma al momento rimane una proiezione, realizzabile con con i tempi e la giusta cautela.