Milan, giovedì il nuovo cda e il 21 l’assemblea: ecco i cambi in programma

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’ennesimo stravolgimento societario e il passaggio di consegne tra Yonghong Li ed Elliott, è stato convocato un cda d’urgenza per il prossimo giovedì: in programma alcuni cambi e perfezionamenti

Sono stati mesi e settimane piuttosto dure per tutto il mondo Milan, culminati con l’ufficiale perdita del club rossonero da parte di Yonghong Li. Elliott ha raccolto il Diavolo e dovrà ora, dopo aver risolto le pratiche burocratiche del caso, programmare la prossima gestione. In tal senso, secondo quanto riportato da Sky Sport 24, giovedì 12 luglio è stato convocato un cda a Casa Milan. In questo consiglio di amministrazione verranno presentate probabilmente i candidati dimissionari e verrà formalizzata l’assemblea decisiva: L’appuntamento clou sarà quindi il 21 luglio, in cui ci sarà la prima assemblea del nuovo corso e dove verranno eletti i nuovi membri del consiglio di amministrazione. Avverrà due giorni dopo la sentenza del Tas del 19, ma non si sarebbe potuto fare altrimenti dal momento che da prassi devono trascorrere otto giorni dal cda.

All’ordine del giorno ci sarà la modifica dei componenti del cda, che verrà formalizzata, come detto in precedenza, nell’assembea del 21: la cosa certa è che non ne faranno più parte i consiglieri cinesi, lo stesso Li, il braccio destro Li Han, Renshuo Xu e Bo Lu e non è da escludere che Elliott possa decidere di farne fuori anche altri. Nel frattempo il fondo americano, come previsto dall’iter di escussione, ha modificato il board di Rossoneri Sport Investment Luxembourg, la holding che tramite Yonghong Li controllava il Milan, inserendo gli stessi amministratori nominati nella giornata di ieri nella Rossoneri Champion Investment Luxemburg, altra società lussemburghese in testa alla catena di controllo costruita poco più di un anno fa dal cinese. Appuntamento quindi a giovedì: Elliotto ha mosso i primi passi verso quello che sarà un nuovo Milan.

 

Articolo precedente
ronaldo esalta maldini weah van bastenMaldini: «Non esiste altro oltre il Milan». E Elliott lo chiama
Prossimo articolo
CalabriaMilan, Calabria: «L’amore per questa maglia non cambierà mai, vogliamo ripagare i tifosi»