Gattuso-Bakayoko: chiarimento avvenuto, ma niente scuse del francese!

Bakayoko
© foto Twitter

I due hanno parlato a Milanello, il ritorno al Chelsea si avvicina sempre più

La squadra, dopo la vittoria del Meazza contro il Bologna, ha già ricominciato a pieno regime. Il gruppo ha iniziato a preparare la sfida contro la Fiorentina, una gara fondamentale in ottica Champions. Lo spogliatoio dopo il pesante battibecco tra Gattuso e Bakayoko, pensa solo al campo e al bene collettivo. Il chiarimento tra il calciatore e il tecnico è avvenuto ieri in una stanza di Milanello con la presenza anche di tutta la dirigenza al completo. Sorprende molto la posizione del ragazzo che di fatto ha chiarito l’accaduto, ma non ha chiesto scusa direttamente al tecnico. Finito l’incontro, il calciatore è subito tornato in gruppo e ha svolto tutto l’allenamento senza mai parlare con nessuno.

Il pensiero del calciatore non cambia…

Bakayoko ha spiegato attraverso i social il suo pensiero. Ha specificato di non essersi mai rifiutato di scendere in campo. Queste le parole apparse sul profilo del ragazzo, al termine della partita: “Non mi sono rifiutato di entrare. Mi sono preparato subito, poi mi hanno detto di tornare in panchina. Quando mi sono riseduto l’allenatore si è rivolto a me con termini che non mi aspettavo e ho ripetuto le sue parole. Niente di più. Resta l’episodio e le brutte frasi del calciatore rivolte a Gattuso, un fatto molto grave che molto probabilmente aumenta le possibilità di rivederlo presto sbarcare a Londra.