Milan, ecco perché Bonucci vuole partire

Bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

Era arrivato tra l’entusiasmo generale, immediatamente eletto capitano, ma dopo una sola stagione Bonucci si è già stufato: nelle scorse settimane il difensore ha espressamente richiesto di poter partire. Ecco i motivi dietro la sua scelta

Sembrava l’inizio di un grande ciclo vincente, che avrebbe visto Bonucci anima e traghettatore del nuovo spirito rossonero. Invece no, il matrimonio tra Leo e il Milan sta per interrompersi ampiamente prima del previsto. Il difensore della Nazionale ha infatti richiesto esplicitamente di essere ceduto alla Juventus. Ma quali sono le vere cause di questa scelta inaspettata? Come riporta la Gazzetta dello Sport, in cima a tutto c’è il mancato raggiungimento della qualificazione alla Champions League, obiettivo dichiarato nella scorsa stagione da parte di Fassone e Mirabelli, punto di partenza dal quale i rossoneri avrebbero dovuto in breve tempo partire per giungere presto ad essere competitivi per la lotta Scudetto.

La faraonica campagna acquisti da 240 milioni di euro ha illuso un po’ tutti e forse anche lo stesso capitano rossonero, in difficoltà nei primi mesi tanto da far sorgere già a dicembre dubbi sulla permanenza a Milano. La moglie e i figli di Bonucci, inoltre, da mesi vivono stabilmente a Torino. Con l’arrivo di Gattuso la musica in casa Milan è cambiata e anche Bonucci ha ripreso a sorridere, ma il finale di stagione non ha comunque regalato soddisfazioni al capitano rossonero. Infine si è aggiunta l’estate, una delle più difficili della storia del Milan, piena di incognite e tensioni per la sentenza dell’Uefa che ha escluso il Diavolo dalle Coppe prima del vittorioso ricorso al Tas di Losanna, aggiunta ai problemi societari con le trattative tra Li Yonghong e Commisso. Tutte circostanze che hanno spinto il centrale a chiedere al proprio agente di cercare altre destinazioni. La rivoluzione societaria, con la mega restaurazione operata da Elliott non è stata sufficiente per far cambiare le idee a Bonucci, che è stufo di aspettare e vuole tornare a vincere nell’immediato.

Articolo precedente
StrinicAgente Strinic: «Ivan è al settimo cielo, il Milan è un orgoglio»
Prossimo articolo
CaldaraIl Chelsea s’inserisce nell’affare Caldara: Milan beffato in stile Malcom?