Milan, ecco la «squadra» che incontrerà l’Uefa

Fassone
© foto www.imagephotoagency.it

Sono settimane decisive in casa Milan, il tempo è agli sgoccioli: martedì prossimo ci sarà la sentenza dell’Uefa, ecco la squadra che incontrerà l’organo europeo

Pochi giorni ancora il Milan finalmente potrà sapere di più sul suo futuro: il 19 giugno infatti la Uefa si riunirà per giudicare i rossoneri e decidere la sanzione da infliggere (ricordiamo la probabile esclusione dalle coppe). Yonghong Li in queste settimane è stato chiamato ad una sorta di dimostrazione di affidabilità: gran parte dei dubbi e delle perplessità dell’Uefa infatti riguardano la figura del proprietario cinese, che negli ultimi giorni si è attivato per cercare e trovare un nuovo socio, di minoranza, capace di garantire immediate risorse finanziarie al Diavolo e di migliorare la propria posizione agli occhi dell’organo europeo.

Martedì prossimo quindi, il 19 giugno, il Milan saprà il suo futuro. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, è stata decisa una ben precisa delegazione che incontrerà l’Uefa nella settimana ventura: ci sarà l’ad Marco Fassone, l’avvocato Cappelli (membro del Cda e capo della tastiera force legale) e il professor Lago, ex presidente della Camera investigativa Uefa e già consulente del Milan ai tempi della richiesta sul voluntary agreement. Nelle scorse ore era trapelata la voce anche della possibile presenza di un rappresentante di Elliott.

Articolo precedente
renato sanchesMilan, ritorno di fiamma per Renato Sanches
Prossimo articolo
Milan, parla Gattuso: «Sicuramente faremo un giocatore importante a centrocampo»